Vino, gli artigiani ristoratori a scuola di degustazioni

Vino, gli artigiani ristoratori a scuola di degustazioni

L’incontro tra gli iscritti di Confartigianato Firenze e cinque cantine del territorio

Firenze, 1 aprile 2022 – Gli artigiani fiorentini legati al settore della ristorazione vanno a scuola di degustazioni, grazie alla professionalità delle cantine Poggio al Bosco, Fattoria Dianella, Azienda Agricola Travignoli, Vigneti Gioie e Val Virginio.

L’evento, che si è svolto all’auditorium di Confartigianato Imprese Firenze, ha permesso agli iscritti di Confartigianato di confrontarsi sul campo con il mondo vinicolo, che in Toscana rappresenta una vera e propria eccellenza. Nel corso dell’evento le singole aziende sono scese nel dettaglio dei vini prodotti: è seguita poi una degustazione.

“Questa alleanza tra artigiani e viticoltori è un segnale di unità di una Firenze che riparte dopo il Covid – ha detto il presidente di Confartigianato Imprese Firenze Alessandro Vittorio Sorani –. Si tratta di artigiani del settore ristorazione, per cui c’è un collegamento diretto col mondo vinicolo: lo scopo è mettere in contatto le cantine con i nostri iscritti. Da parte di Confartigianato c’è massima attenzione al mondo vinicolo: siamo convinti che giornate di questo tipo rappresentano un arricchimento per tutti”.

All’iniziativa ha partecipato anche l’assessore alle attività produttive del Comune di Firenze Federico Gianassi: “I ristoratori sono la porta verso fiorentini e non fiorentini che vogliono godersi una bella serata in città- ha osservato Gianassi -. Iniziative come queste sono importanti, ancor più in un momento come questo dove è necessario fare squadra per poter ripartire al meglio. Questo è possibile grazie alla professionalità degli operatori di Confartigianato e delle nostre cantine”.