Ucraina, dal Comune di Vinci una raccolta di kit sanitari e beni prima necessità

Ucraina, dal Comune di Vinci una raccolta di kit sanitari e beni prima necessità

Attivati due punti di raccolta nelle sedi della Misericordia di Vinci e di Spicchio e Sovigliana
L’assessore Ciattini: “Ognuno può dare il proprio contributo, conto sulla generosità dei nostri cittadini”

Vinci, 4 marzo 2022Il Comune di Vinci, insieme alle parrocchie di Vinci e Vitolini, Caritas, Porte Aperte e l’Albero della Vita, promuove una raccolta di materiale sanitario e di beni di prima necessità a favore della popolazione dell’Ucraina colpita dalla guerra. Sono stati attivati due punti di raccolta presso le sedi della Misericordia di Vinci e di Spicchio e Sovigliana. Si invitano le associazioni ed i cittadini, intenzionati a contribuire alla raccolta, a conferire i beni presso le sedi di queste associazioni: il materiale raccolto sarà portato a destinazione attraverso i canali ufficiali attivati dalla Misericordia area emergenza nazionale.
Nell’elenco dei materiali che servono in questo momento figurano farmaci, materiale sanitario, prodotti alimentari, per l’igiene personale, coperte di lana, brande pieghevoli, materassi con cuscini e biancheria da letto, detersivi liquidi per lavatrice e pulizia generale e borse dell’acqua calda.

“Dobbiamo aiutare la popolazione ucraina – ha sottolineato l’assessore con delega al coordinamento delle associazioni Chiara Ciattini -. Ognuno può dare il contributo e conto sulla grande generosità da parte dei nostri cittadini: farmaci, prodotti alimentari, coperte, tutto in questo momento può servire ad aiutare chi sta passando una fase complicata. In questo modo possiamo dare un segnale: tutti insieme possiamo cercare di uscire da questa situazione”.

La Misericordia, in casi particolari ed eccezionali, è disponibile anche ad effettuare il ritiro del materiale anche a domicilio. La Misericordia di Vinci si trova in via Pierino da Vinci 35 (telefono 0571156692), quella di Spicchio-Sovigliana in lungarno Battisti 17 (telefono 0571922217). Inoltre la Regione Toscana ha aperto una raccolta fondi per l’assistenza alle persone colpite dalla guerra in Ucraina. Chiunque può effettuare una donazione attraverso il codice Iban IT57 U 05034 11701 000000003021, intestato a Regione Toscana, causale: Emergenza Ucraina.