Turismo, Azione Ncc: “Per il ponte del 2 giugno tutti i 2.200 Ncc prenotati, ma rischio festa degli abusivi”

Turismo, Azione Ncc: “Per il ponte del 2 giugno tutti i 2.200 Ncc prenotati, ma rischio festa degli abusivi”

Il portavoce Francesco Ruo: “Ci sarà un assalto di coloro che trasportano persone senza autorizzazione, ingiustizia verso chi rispetta le regole”

Firenze, 1 giugno 2022 – “Il ponte del 2 giugno vedrà impegnato il 100% dei circa 2.200 Ncc toscani, anzi mancano colleghi: la domanda di servizi è alta. Il rischio però è che diventi la festa degli abusivi, ci sarà un assalto. E non è giusto”. A dirlo è il portavoce di Azione Ncc Francesco Ruo, in vista del lungo ponte che comincia domani con tanti turisti attesi in Toscana. Azione Ncc ricorda la norma di legge che impedisce alle agenzie di viaggio di trasportare turisti senza autorizzazione. “Norma che però non viene rispettata”, precisa Ruo.

“Il turismo sta forse tornando ai livelli pre Covid e c’è tanto entusiasmo – aggiunge il portavoce di Azione Ncc -. Le persone hanno voglia di viaggiare, scoprire posti nuovi ed è giusto. Per noi sarebbe la condizione ideale, tanto che mancano addirittura gli autisti. Uso il condizionale non a caso ma perché questa festa rischia di essere quella degli abusivi”.

“Serve il rispetto delle regole e invece c’è un grande caos – conclude -. La regola è chiara: i tour operator non possono trasportare i propri clienti a bordo di mezzi intestati per un utilizzo privato. Ci dispiace annotare che il problema, in un giorno così importante, si ripresenterà in modo così massiccio”.