Tumori, si rinnova la convenzione tra LILT Firenze e Canottieri Comunali

Tumori, si rinnova la convenzione tra LILT Firenze e Canottieri Comunali

L’accordo prevede l’attività della squadra Florence Dragon Lady LILT, composta da donne operate di tumore al seno che praticano il dragon boat. Il presidente LILT Firenze Alexander Peirano: “Coinvolte 70 persone. E’ la conferma dell’importanza dello sport come terapia”.

Firenze, 22 dicembre 2021 – Si rinnova la convenzione, con contenuti innovativi, tra LILT associazione provinciale di Firenze e la ASD Canottieri Comunali Firenze, in modo da poter rendere ancora possibile l’attività della squadra Florence Dragon Lady LILT, composta da donne operate di tumore al seno che praticano il dragon boat.

Il dragon boat è una disciplina sportiva dalle antiche origini orientali, che negli ultimi anni si è diffusa in tutto il mondo. E’ praticato su barche con la testa e la coda a forma di drago, da qui il nome ‘dragon boat’. A differenza dell’immaginario collettivo occidentale, in cui il drago è visto come una creatura malefica, nel pensiero orientale questo rappresenta una figura molto positiva, che porta benessere. Grazie all’intesa saranno circa 70 le persone che potranno entrare nel circuito dei Canottieri.

“E’ una pratica riabilitativa, a testimonianza dell’importanza dello sport come terapia, prevenzione e azione sanitaria – ha commentato Alexander Peirano, presidente LILT Firenze –. Noi ci facciamo carico del costo economico delle donne che entrano nel circuito dei canottieri comunali, circa 70 in un anno, in modo che queste possano fare attività sportiva e monitorata da un punto di vista medico. Siamo molto felici del rinnovo di questa convenzione: per noi rappresenta un orgoglio poter aiutare chi deve affrontare il tumore al seno”.

Peirano ha sottolineato che il “dragon boat rappresenta l’idea di un gruppo che fa qualcosa per raggiungere un obiettivo comune. Di solito negli sport di squadra c’è un atleta che primeggia sugli altri, qui invece non è così. Per arrivare al risultato finale tutti devono procedere insieme, di pari passo, proprio come nella vita e nell’affrontare problematiche di salute”.

“Nello Statuto della Canottieri Comunali Firenze – ha dichiarato il vicepresidente ASD Canottieri Comunali Firenze Gabriele Maciocco – è scritto che una delle finalità della nostra Associazione dilettantistica è la promozione, in ogni forma e modo, degli sports del remo e della pagaia, senza limite di età, mediante iniziative sportive, culturali, ricreative e didattiche. Da molti anni collaboriamo con la LILT Firenze: questo ha portato all’inserimento della squadra delle Florence Dragon Ladies nelle attività legate alla pratica del dragon boat. Si tratta di una collaborazione decisamente molto positiva per ambo le parti. Se l’attività agonistica è l’espressione di punta della nostra Asd, ci preme sottolineare che altrettanta importanza diamo all’attività amatoriale e riabilitativa. Per noi il binomio sport e salute è indissolubile e si declina al meglio con la frase: ‘Sport è salute’. Questo vale sia nella fase riabilitativa sia in quella preventiva. La stipula della nuova convenzione fra LILT e Asd Canottieri Comunali ci aiuta a perseguire le finalità della nostra Associazione e si inquadra nel ruolo sociale che la nostra ASD riveste nell’ambito del Quartiere 3 e della Città di Firenze”.