Solidarietà, le foto che raccontano la vita quotidiana dei fiorentini: ecco gli scatti vincitori

Solidarietà, le foto che raccontano la vita quotidiana dei fiorentini: ecco gli scatti vincitori

Disegni di bambini appesi al sole, un tramonto sull’Arno, due anziani che ammirano insieme il panorama: gli scatti di Fabrizio Ferri, Ginevra Galanti e Sebastiano Ricotta, premiati al contest “La bellezza dell’anima” promosso da Fondazione Solidarietà Caritas e Rotary Club Firenze

Firenze, 7 giugno 2024 – Un muro tappezzato di disegni di bambini, appesi come se fossero panni al sole; una coppia di anziani seduti su una panchina al piazzale Michelangelo ad ammirare Firenze in uno scatto in bianco e nero che ha sapore vintage; un tramonto da cartolina che si riflette nell’Arno sotto ponte Santa Trinita.

Sono le foto di Fabrizio Ferri, Ginevra Galanti e Sebastiano Ricotta, vincitrici del contest fotografico “La bellezza dell’anima” promosso da Fondazione Solidarietà Caritas di Firenze e Rotary Club Firenze, per raccontare i fiorentini, la loro quotidianità, i loro gesti e i rapporti con gli altri. Gli scatti migliori diventeranno i protagonisti di un calendario che sarà distribuito per raccogliere fondi per la Casa di accoglienza San Paolino, gestita dalla Fondazione.

Tre le categorie: La bellezza dell’anima nei rapporti interpersonali, La bellezza dell’anima di Firenze, La bellezza dell’anima di Piazza San Paolino e delle zone limitrofe.

“Abbiamo ricevuto moltissimi scatti, tutti di grande livello e scegliere non è stato facile – commenta Vincenzo Lucchetti, presidente di Fondazione Solidarietà Caritas di Firenze –.  Gli scatti vincitori sanno raccontare in modi diversi tra loro la bellezza che ci circonda ma spesso non notiamo, per distrazione per fatica o per fretta, cogliendo l’essenza di momenti e luoghi. Le immagini diventeranno un calendario che ci aiuterà a raccogliere risorse per garantire i servizi a Casa San Paolino, struttura di accoglienza dove sono ospitate donne sole, nuclei familiari, uomini soli e persone ultracinquantenni in situazione di alta fragilità”.

Il concorso è stato organizzato da Fondazione Solidarietà Caritas, Rotary Club Firenze con la collaborazione di Caritas Diocesana Firenze, Young Caritas Firenze, Rotaract Club Firenze, Interact Club Firenze.