Politica, a Viareggio tornano gli Incontri del Principe

Politica, a Viareggio tornano gli Incontri del Principe

Il 1 e 2 dicembre i giornalisti Biloslavo e Sallusti, i governatori Giani e Toti saranno ospiti della rassegna organizzata al Grand Hotel Principe di Piemonte  

Viareggio, 29 novembre 2023 – Al via a Viareggio l’edizione invernale de Gli Incontri del Principe, la rassegna ideata e condotta da Stefano Zurlo, inviato de Il Giornale, con Manila Alfano, autrice del libro “Cent’anni da Principe“, come coautrice. La formula è ormai tradizionale: talk show condotti da Zurlo con esponenti della politica, della cultura, del giornalismo.

Il primo dicembre, alle 18, al Grand Hotel Principe di Piemonte sarà ospite l’inviato  di guerra Fausto Biloslavo, che scrive per Il Giornale, Il Foglio e Panorama, e collabora con Radio 24 e i TG Mediaset. Tema del confronto, la crisi in Medio Oriente dopo gli attacchi di Hamas e la risposta di Israele, e il protrarsi dell’invasione russa in Ucraina. Conversando con Zurlo, Biloslavo guiderà il pubblico nell’intricata realtà dei due fronti, cercando di tirare le fila delle vicende, di individuare le responsabilità degli attori in campo: raccontando le storie, Zurlo e Biloslavo proveranno a cercare le chiavi di lettura e a ipotizzare i possibili sviluppi dei conflitti.

Sabato 2 dicembre, alle 16, Zurlo converserà con il direttore de Il Giornale, Alessandro Sallusti, autore del libro intervista con la presidente del consiglio Giorgia Meloni: “La versione di Giorgia” (Rizzoli ed.). Sallusti guiderà il pubblico nei meandri della politica italiana: le tensioni per la manovra di Bilancio, le elezioni regionali e il voto delle europee alle porte, i rapporti non sempre facili fra le forze di governo. E racconterà le dinamiche delle opposizioni, alla ricerca di una non facile intesa per creare un campo largo alternativo al centrodestra.

Alle 18, confronto fra due governatori: il presidente della Regione Toscana Eugenio Giani e il presidente della Regione Liguria Giovanni Toti. Sarà un modo per mettere allo specchio due diverse impronte amministrative: quella di centrosinistra di Giani e quella di centrodestra di Toti. Ma sarà anche l’occasione per misurare gli effetti sui territori della politica nazionale, con le scelte legate alla manovra, al Pnrr, ai bonus e agli incentivi. Tutti gli appuntamenti si svolgeranno alla sala Butterfly del Grand Hotel Principe di Piemonte.

«Il Principe di Piemonte torna a essere un palcoscenico dell’Italia, portando a Viareggio dibattiti che raccontano il presente e che aiutano a orientarsi nelle complesse dinamiche dell’attualità. Di nuovo un’occasione per rimarcare il ruolo delle iniziative del Grand Hotel, che si inseriscono nella prestigiosa tradizione culturale della Versilia», dice Max Venturelli, general manager del Grand Hotel Principe di Piemonte.

«Parleremo di politica nazionale e anche di quella regionale, con lo sguardo rivolto ai conflitti che stanno sconvolgendo l’Europa e il Medio Oriente. La rassegna invernale degli Incontri del Principe è stata pensata per dare un sguardo su questo nostro presente e per aiutarci a capirlo», dice il conduttore Stefano Zurlo.