Ottobre in rosa, a Bagno a Ripoli aperi-cena solidale per promuovere la lotta (e la prevenzione) contro il tumore al seno

Ottobre in rosa, a Bagno a Ripoli aperi-cena solidale per promuovere la lotta (e la prevenzione) contro il tumore al seno

Venerdì 22 ottobre alla Sala Ruah: il ricavato della serata servirà a sostenere la squadra delle Florence Dragon Lady della LILT

Bagno a Ripoli (Firenze), 15 ottobre 2021 – Anche Bagno a Ripoli si tinge di rosa per supportare la battaglia contro il cancro al seno e promuovere la campagna di prevenzione “Lilt for Women – Nastro Rosa” della Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori. Venerdì 22 ottobre alle 19.30 alla Sala Teatro Ruah (via delle Arti, 1) si svolgerà un aperi-cena organizzato dalla LILT in collaborazione con le realtà commerciali del territorio, la parrocchia di Bagno a Ripoli e patrocinato dal Comune con l’assessorato alla Gentilezza e la Commissione Pace e Diritti. Il ricavato della serata, dal titolo “Una gentilezza per la LILT”, servirà a sostenere l’attività delle Florence Dragon Lady della sezione fiorentina della LILT, la squadra di donne operate di tumore al seno che da 15 anni praticano sull’Arno il dragon boat come forma di riabilitazione psico-fisica e benessere per chi ha vissuto il trauma del cancro.

L’appuntamento conviviale sarà accompagnato da una performance parole e musica a cura dell’Associazione culturale Comarimaggio con la regia di Silvia Becattini. La serata si inserisce nel calendario di iniziative del Pink October, mese della prevenzione contro il cancro alla mammella. Info e prenotazioni: 3382954630. Offerta minima consigliata 10 euro.  Per accedere è necessario il Green Pass.

“Vogliamo ringraziare il Comune di Bagno a Ripoli per questa preziosa collaborazione. Mai come oggi viviamo questi appuntamenti in presenza con un grande senso di gratitudine considerando l’interruzione forzata degli ultimi mesi. – spiega il presidente della Lilt Firenze Alexander Peirano – Nonostante questo l’attività della Lilt non si è mai fermata garantendo una assistenza continua grazie all’incessante lavoro dei medici, dei volontari e di tutti i nostri professionisti che non smetteremo mai di ringraziare.”

“Il nostro comune è ancora in prima linea al fianco della LILT, a cui va il nostro ringraziamento, per promuovere il diritto alla prevenzione, alla cura e alla riabilitazione contro il cancro al seno. Una patologia – spiega il sindaco Francesco Casini – che ogni anno colpisce in Italia circa 55.500 persone, di cui la quasi totalità, oltre 50mila, sono donne. Continueremo a dare voce alla campagna dei ‘fiocchetti rosa’ simbolo della prevenzione e fino alla fine di ottobre vedremo il nostro palazzo comunale illuminato di rosa per sostenere anche simbolicamente la battaglia contro questo male insidioso”.