Ognissanti, a Vinci un Ponte da tutto esaurito

Ognissanti, a Vinci un Ponte da tutto esaurito

Circa 2500 persone hanno visitato Museo Leonardiano, Casa Natale di Leonardo ad Anchiano e la mostra “Leonardo e la pittura”. Il vicesindaco Sara Iallorenzi: “Prossimamente altre due mostre”

Vinci (Firenze), 2 novembre 2021 – Un weekend da soldout per la città di Vinci (Firenze), presa d’assalto dai visitatori, desiderosi di tornare a riscoprire la cultura. Il Ponte di Ognissanti – includendo sabato, domenica e lunedì – ha visto circa 2500 persone accedere al sistema museale complessivo, tra Museo Leonardiano, Casa Natale di Leonardo ad Anchiano e la mostra “Leonardo e la pittura”, alla Villa del Ferrale.

Il Comune offre il biglietto unico per le tre destinazioni: l’ultimo weekend “lungo” ha visto il tutto esaurito per la Casa Natale e la mostra (che avevano un accesso limitato per le norme anti Covid). Si ricorda che l’accesso ai sistemi museali viene effettuato in condizioni di sicurezza, dunque con mascherina e possesso del Green Pass.

“E’ in atto una ripresa – ha dichiarato Sara Iallorenzi, vicesindaco con delega alla cultura del Comune di Vinci -. In questi giorni le città d’arte, anche grazie al Ponte di Ognissanti, hanno registrato numeri di visitatori simili a quelli che c’erano prima della pandemia. Il Governo, con le ultime disposizioni sulla capienza, ha agevolato i musei e i luoghi della cultura. Già da luglio sono tornati gli stranieri, anche settembre e ottobre sono andati molto bene: nei weekend poi abbiamo tantissimi visitatori italiani, da tutte le parti del Paese”.

Per Vinci anche novembre e dicembre saranno due mesi densi di eventi: “Inaugureremo due mostre – ha aggiunto Iallorenzi -. La prima è su Leonardo e l’architettura, la seconda sarà incentrata sulla robotica, insieme all’Istituto di Intelligenza meccanica del Sant’Anna di Pisa. L’obiettivo è dare un’offerta in più al visitatore, nonostante il periodo invernale dove di solito c’è un calo in termini di presenze”.