Nuovo Pignone, Nardi: “Bene i 28,5 milioni di investimento del Mise. La svolta green passa da alleanza tra pubblico e privato”

Nuovo Pignone, Nardi: “Bene i 28,5 milioni di investimento del Mise. La svolta green passa da alleanza tra pubblico e privato”

Roma, 3 febbraio 2022 – “La transizione energetica dell’Italia non può che passare da un’alleanza virtuosa tra pubblico e privato. Nuovo Pignone è un’eccellenza mondiale, per questo accogliamo con soddisfazione gli investimenti annunciati dal ministro dello Sviluppo economico Giorgetti”.

La presidente della commissione Attività produttive della Camera, Martina Nardi, commenta così la notizia dei 28,5 milioni stanziati dal Mise per lo sviluppo delle turbomacchine prodotte da Nuovo Pignone nonché la costruzione di un portafoglio di macchinari per l’Oil&Gas e della produzione di energia finalizzati a ridurre l’impatto ambientale.

“La svolta green di cui il Paese ha bisogno avrà effetti importanti per quanto riguarda la sostenibilità ambientale, ma anche dal punto di vista dei posti di lavoro. Industria e sensibilità ecologica possono e devono stare insieme: compito della politica è favorire questa unione che fa bene all’economia e all’ambiente”.