Misericordie Fiorentine, Ceccherini: “Elezione di Giani soddisfazione per tutta la Toscana”

Misericordie Fiorentine, Ceccherini: “Elezione di Giani soddisfazione per tutta la Toscana”

Il presidente del Coordinamento dell’Area fiorentina: “Competenze e visione alla guida. Numerose le sfide anche nel nostro territorio per aiutare la popolazione”

Firenze, 21 giugno 2021 – “Da parte delle misericordie dell’area fiorentina il nostro miglior augurio di buon lavoro al neo presidente Domenico Giani. E’ una nomina che inorgoglisce e regala soddisfazione in tutta la Toscana. Dopo questi mesi ardui dovuti alla pandemia e alla crisi economica sarà importante più che mai il nostro ruolo di vicinanza alla popolazione, attraverso azioni di aiuto concrete, di assistenza e di carità. Siamo certi che il presidente Giani sia la persona giusta, considerando la sua lunga esperienza, per guidare le Misericordie d’Italia con competenze e visione strategica. Oggi ripartiamo con fiducia anche per affrontare quelle sfide in ambito sociale, sanitario e civile che si contano numerose anche nel territorio di Firenze“. Così Andrea Ceccherini, presidente del Coordinamento Misericordie dell’Area fiorentina.

Domenico Giani, originario di Arezzo nel 1962, è stato eletto con l’85% dei voti nel corso dell’Assemblea Nazionale delle Misericordie d’Italia, presso la Fondazione Spazio Reale nel comune di Campi Bisenzio, Firenze. Giani, uomo delle istituzioni, è stato per 13 anni, dal 2006 al 2019, Direttore dei Servizi di sicurezza e protezione civile e Comandante del Corpo della Gendarmeria, guidata sotto tre diversi Pontefici: Giovanni Paolo II, Benedetto XVI e Francesco. Da ottobre 2020 è anche presidente della Eni Foundation.