Minacce Cisl, Acli Toscana: “Atto ignobile e inquietante”

Minacce Cisl, Acli Toscana: “Atto ignobile e inquietante”

Il presidente Martelli e la scritta che ha imbrattato la sede fiorentina del sindacato: “Episodio grave da condannare senza riserve”

Firenze, 4 giugno 2024 – “Solidarietà alla Cisl Firenze, le offese e il tono minatorio sono sempre da condannare con forza. In questo caso poi si colpisce chi ogni giorno si impegna a difendere i lavoratori: è un atto inquietante”.

A dirlo è Giacomo Martelli, presidente di Acli Toscana, esprimendo solidarietà alla Cisl fiorentina la cui sede è stata imbrattata nella notte tra ieri e oggi.

“Quello subito dalla Cisl fiorentina – dice Martelli – è un atto spregevole. Non c’è divergenza di vedute che possa giustificare una cosa del genere, massima solidarietà da parte nostra ai dirigenti e lavoratori della Cisl di Firenze”.