Innovazione, iscrizioni al premio Primavera d’Impresa aperte fino al 3 giugno

Innovazione, iscrizioni al premio Primavera d’Impresa aperte fino al 3 giugno

Firenze, 24 maggio 2022 – C’è tempo fino al 3 giugno per iscriversi al premio Primavera d’Impresa rivolto a micro, piccole e medie imprese – di tutti i settori merceologici – che siano riuscite, introducendo modifiche sul mercato e/o nel proprio sistema produttivo, a raggiungere una maggiore competitività. 

Obiettivo di Primavera d’Impresa è contribuire a fare rete e far conoscere le migliori esperienze di lavoro, ricerca e innovazione e divulgare, con piani di comunicazione adeguati, l’innovazione stessa e l’impresa a livello territoriale e nazionale.  Scopo del Premio, infatti, è incentivare la reciproca conoscenza e il confronto di  Enti pubblici, associazioni, giornalisti, micro, piccole e medie imprese su novità, innovazioni e nuovi approcci di fare business per lo sviluppo dei territori.

Considerato l’alto numero domande in arrivo è stato deciso di prorogare i termini per l’iscrizione dal 30 maggio al 3 giugno (a questo link tutte le informazioni e i documenti per l’iscrizione www.primaveraimpresa.it/iscriviti). L’evento conclusivo dell’edizione 2022 di Primavera d’Impresa si terrà, di nuovo in presenza, il 14 e 15 giugno al Palazzo Congressi di piazza Adua a Firenze, con la premiazione delle prime tre aziende che si sono distinte per azioni che hanno garantito un maggior sviluppo ed un nuovo approccio del business a vantaggio della comunità.

Prorogate anche le iscrizioni per il concorso fotografico legato al concorso, “Il futuro in un click: idee per lo sviluppo del Paese”, organizzato da Associazione 46° Parallelo – editrice fra l’altro dell’Atlante delle Guerre e dei Conflitti del Mondo e creatrice del concorso fotografico internazionale Wars – e da Primavera d’Impresa. Le foto dovranno essere inviate tramite la piattaforma Picter entro il 7 giugno 2022.

Il concorso è aperto a tutti i ragazzi, italiani e non, residenti in Toscana, divisi in due categorie: fra i 14 e i 18 anni e fra i 19 e i 24 anni. Chi vorrà partecipare dovrà produrre un fotoreportage di 8 o 10 foto, indifferentemente a colori o in bianco e nero, legato ai temi dell’integrazione, dell’ambiente, dello sviluppo sostenibile e della realtà sociale. Dal concorso sono esclusi i fotografi professionisti.

L’obiettivo è capire la Toscana di oggi guardandola con gli occhi dei giovani. Una chiave fondamentale, questa, per poter immaginare il futuro in modo coerente, uscendo dalle immagini stereotipate del nostro territorio.

A valutarle sarà una giuria di tre esperti, i cui nomi – per garantire la migliore trasparenza di valutazione – verranno resi noti solo alla chiusura dei termini di consegna dei lavori. Il regolamento è consultabile sui siti di Primavera d’Impresa e su www.atlanteguerre.it.