Firenze, Azione Ncc: “Il paradosso taxi: minacce per essere in prima fila, ma a stazione e a Peretola non ci sono”

Firenze, Azione Ncc: “Il paradosso taxi: minacce per essere in prima fila, ma a stazione e a Peretola non ci sono”

Il portavoce Ruo: “A Santa Maria Novella lunghe code di turisti in attesa”

Firenze, 22 maggio 2023. “A Firenze con i tassisti ormai siamo al paradosso: fanno tutto meno quello che dovrebbero fare cioè fornire il servizio di piazza. Ci sono tassisti che alla stazione e all’aeroporto prendono i clienti con i nomi delle prenotazioni: peccato che a loro non sia consentito”.
A denunciare la situazione è il portavoce di Azione Ncc Francesco Ruo.

“Non è tutto – continua Ruo – alcuni tassisti, come evidenziato nei troppo frequenti video di Sistema Trasporti, vanno in giro a minacciare gli Ncc che, con regolare prenotazione, prendono i clienti. A volte si pongono fisicamente davanti alle vetture Ncc o ai clienti: è inaccettabile”.

“Per toccare con mano il fatto che i tassisti vengono meno ai loro doveri – conclude Ruo – basta fare un giro alla stazione di Santa Maria Novella: lunghe code di turisti in attesa di un taxi che non c’è. Perché? Lì i tassisti dovrebbero esserci eppure non ci sono”.