Elezioni Firenze, Papucci (FdI): “Più servizi per Pmi e professionisti, anima della crescita e dell’innovazione”

Elezioni Firenze, Papucci (FdI): “Più servizi per Pmi e professionisti, anima della crescita e dell’innovazione”

La candidata di Fratelli d’Italia al consiglio comunale: “Mi candido per dare voce alle imprese”

Firenze, 10 maggio 2024 – “Ci sono dei servizi alle imprese che sembrano pensati da chi nella vita ha fatto sempre altro. Eppure sono strumenti fondamentali, che il settore pubblico può mettere a disposizione di chi sta affrontando la grande sfida della competizione e dello sviluppo. Penso agli sportelli nati per supportare professionisti e Pmi. Sono utilissimi ma spesso di difficile fruibilità, soprattutto per colpa degli orari. La mia proposta è di tenerli aperti tutti i giorni per tutto il giorno”.

A dirlo è stata Sheila Papucci, per 8 anni presidente di Fenimprese, ora candidata consigliera comunale per Fratelli d’Italia a Firenze, durante l’incontro con professionisti e imprenditori fiorentini a cui ha partecipato insieme Giovanni Gandolfo, candidato in consiglio comunale per FdI.

“Firenze è la città dell’arte e della cultura per antonomasia – ha aggiunto Papucci – L’impegno per la valorizzazione e la conservazione del suo patrimonio culturale è fondamentale. E il turismo resta una leva primaria per il tessuto economico dell’intera area. Ma la Firenze dei laboratori artigianali, dei negozi, delle piccole e medie imprese, delle società dal respiro internazionale e dei professionisti è sempre stata la colonna vertebrale del nostro tessuto produttivo. Da lì arrivano quelle spinte alla crescita e all’innovazione capaci di trascinare anche gli altri comparti”.

“Io mi sono candidata – ha concluso Papucci – per dare voce alle imprese e ai professionisti. E mi candidato con un partito che ha scritto il suo programma partendo anche dalle esigenze e dalle richieste di chi ha investito nella città e coltiva ancora l’ambizione di scommettere sul futuro”.