Cultura, il sindaco di Vinci e i segreti della Gioconda:“Leonardo non smette mai di stupirci”

Cultura, il sindaco di Vinci e i segreti della Gioconda:“Leonardo non smette mai di stupirci”

A Vinci il dibattito sulla digitalizzazione del capolavoro avviata nel 2004. Il sindaco: “Bello vedere l’unione tra arte e scienza”.

Vinci, 3 giugno 2022 – “Leonardo non smette mai di stupirci. Ciò che emerge da questa ultima scoperta è che il paesaggio della Gioco è toscano, più precisamente è quello della valle dell’Arno vicino alla torre di Caprona, a Vicopisano”.

A dirlo è il sindaco di Vinci Giuseppe Torchia, commentando la conferenza “La Gioconda svelata dalla scienza. Una nuova scoperta mondiale”, organizzata oggi a Vinci alla presenza, tra gli altri, del ricercatore scientifico e direttore della Lumiere Technology Pascal Cotte. Si è parlato dei segreti della Gioconda di Leonardo da Vinci, a partire dalla digitalizzazione avvenuta nel 2004, su richiesta del Louvre, e fatta da Cotte.

“Studiare Leonardo è stimolante, ci offre sempre uno spunto in più di ricerca – dice Torchia -. Ed è anche l’occasione per scoprire aspetti nuovi della vita del Genio. Ed è bellissimo vedere come arte e scienza, che sembrano due mondi diversi, siano in realtà collegate tra di loro. Come Comune la nostra volontà è esaltare questa figura a 360 gradi, andando ad analizzare ogni singolo dettaglio di una figura che ha cambiato il mondo”.