Commercio, Confartigianato: “Più controlli per i mercatini degli operatori non professionali”

Commercio, Confartigianato: “Più controlli per i mercatini degli operatori non professionali”

Firenze, 28 luglio 2021 – “Apprendiamo dalla stampa che il Consiglio regionale della Toscana ha introdotto novità per i mercatini non professionali: chiediamo controlli specifici verso questi operatori che non devono nascondere imprese interessate a evadere le tasse”. Così Jacopo Ferretti, segretario generale di Confartigianato Imprese Firenze.

“Non abbiamo nulla verso coloro che cercano di esporre in modo saltuario ed occasionale i propri prodotti, risultato di hobby vari, che possono dare anche dei piccoli benefici economici. Ma spesso dietro a questi operatori non professionali ci sono partite iva e imprese mascherate che sotto questa categoria riescono a eludere tassazioni”, spiega Ferretti.

“Bene per noi che ci siano mercatini specifici per operatori non professionisti ma devono essere previsti controlli e nelle fiere e nei mercati deve essere ben chiara la distinzione tra questi operatori e esercenti di arti e professioni, titolari di impresa”, conclude il segretario generale di Confartigianato Imprese Firenze.