Casa, a Vinci aperto il bando per il Fondo affitti 2022

Casa, a Vinci aperto il bando per il Fondo affitti 2022

Domande, solo online, fino al 29 giugno. Per chi ha difficoltà è stato organizzato un servizio di assistenza telefonica su appuntamento

Vinci, 1 giugno 2022. E‘ aperto fino al 29 giugno il bando per il contributo affitti che viene erogato dall’Unione dei Comuni Circondario Empolese Valdelsa a integrazione del canone di locazione ai cittadini che ne fanno richiesta sulla base di una graduatoria che verrà stilata a seguito della compilazione delle domande. L’avviso coinvolge anche il Comune di Vinci. Il Fondo affitti è un aiuto economico per chi paga un canone di locazione in un alloggio privato.

La domanda di contributo anno 2022 potrà essere presentata solo online accedendo al link https://contributisociale.empolese-valdelsa.it/backoffice2: è necessario avere l’identità digitale quindi il possesso di Spid o Cie o Cns. Per ottenere l’erogazione del contributo è necessario essere residenti in uno dei Comuni dell’Unione dei Comuni circondario Empolese Valdelsa, avere la residenza anagrafica nell’immobile per il quale si chiede il contributo, essere titolari di un contratto di locazione registrato o in corso di registrazione, presentare una certificazione dalla quale risulti un Isee 2022 (Indicatore della Situazione Economica) non superiore a 29.545,98 euro e non avere titolarità di diritti di proprietà, usufrutto, uso e abitazione su immobili ad uso abitativo ubicati nel territorio italiano o all’estero.

L’Unione dei Comuni circondario dell’Empolese Valdelsa ha predisposto anche un servizio di assistenza telefonica e tutoraggio per i cittadini che hanno difficoltà a presentare le domande: i cittadini a Vinci che, in possesso, di strumentazione elettronica, incontrano difficoltà possono chiamare il numero 0571 933210 (mercoledì e venerdì, dalle ore 10 alle 12). L’assistenza è fatta esclusivamente dallo sportello Casa.

“Il contributo affitto – ha spiegato l’assessore alle politiche della casa Mila Chini – è una valida opportunità. Le modalità di presentazione delle domande sono semplici e comunque ci sono i servizi di assistenza in caso di difficoltà”.