Caccia, Confagricoltura Toscana: “Sbagliato bloccare l’abbattimento di ungulati nel pistoiese”

Caccia, Confagricoltura Toscana: “Sbagliato bloccare l’abbattimento di ungulati nel pistoiese”

Confagricoltura Toscana: “Viene meno la tutela delle coltivazioni. Non si può ignorare la sicurezza”

Pistoia, 19 marzo 2021Confagricoltura Toscana appoggia la posizione e le richieste di Cia-Agricoltori Italiani Toscana Centro. “Fermare la caccia di selezione di cinghiali e ungulati in provincia di Pistoia, che è un’area vocata, rappresenta un danno per decine di coltivatori e famiglie – dichiara l’associazione –  Ogni anno parte dei raccolti viene rovinata e le produzioni agricole pistoiesi, in questo modo, sono destinate a subire perdite importanti. Non comprendiamo quindi le scelte di Federcaccia e Coldiretti. Nel territorio questo tipo di animali è in aumento e occorre dare garanzie di sicurezza agli imprenditori grazie alle risorse della terra. La presenza di cinghiali nelle colture è un problema oggettivo, urgente e costante, la cui soluzione non può essere rimandata”.