Avvocati Firenze, premiati i professionisti con 40 anni di toga (e i giovani più brillanti)

Avvocati Firenze, premiati i professionisti con 40 anni di toga (e i giovani più brillanti)

Ieri nell’Auditorium di Sant’Apollonia la Cerimonia di consegna delle medaglie d’oro e del premio Predieri 

Firenze, 21 dicembre 2021 – Si è svolta ieri nell’Auditorium di Sant’Apollonia la Cerimonia di consegna delle Medaglie d’oro e del Premio “A. Predieri” conferite a coloro che svolgono da oltre 40 anni la professione di avvocato e anche a chi sta muovendo con successo i primi passi nella professione forense. Nell’edizione di quest’anno sono stati premiati anche gli iscritti all’Ordine degli Avvocati di Firenze che avrebbero dovuto ricevere il riconoscimento lo scorso anno quando, a causa dell’emergenza sanitaria, non è stato possibile tenere la cerimonia. 

All’evento hanno preso parte il Presidente dell’Ordine degli Avvocati di Firenze, Giampiero Cassi, il Presidente Aggiunto della Corte di Cassazione, Margherita Cassano e il Presidente del Tribunale, Marilena Rizzo. Le Medaglie d’oro, il più alto riconoscimento dedicato agli iscritti, sono state consegnate dall’Ordine degli Avvocati di Firenze a coloro che hanno esercitato la professione forense con onore e dignità per quaranta anni. Tra i premiati c’è anche il Presidente del Consiglio dell’Ordine, Giampiero Cassi. La Medaglia d’oro per i 40 anni di professione è stata consegnata per l’anno 2020 a Giampiero Cassi, Gianluca Giovannelli, Rosa Maria Pisani, Fabio Rusconi, Gabriele Spremolla, Donato Vittorio Gesmundo, Giuseppe Mannini, Marcello Pecchioli, Franca Principe, Euro Bartalucci, Luigi Cecchini, Isabella Giuliani e Riccardo Venturi. Per l’anno 2021, invece, sono stati premiati Elisabetta Bavasso, Roberto Bellini, Alessandro Busoni, Daniele Cantini, Rossana Capitani, Giuliana Cappello, Raffaella Cencetti, Rosa Mary Ciofi, Giulio Conticelli, Massimo Dal Piaz, Luisella Fabbri, Giovanna Lanfredini, Silvia Maria Marchesi, Renato Micoli, Alessandro Orlandi, Michelangiolo Panebarco, Simonetta Compagni Perrone, Rodolfo Piccardi, Flavia Pozzolini, Piero Ristori, Fabio Toccaceli, Marisa Trotta, Francesco Turnaturi. 

“Con queste cerimonia – ha commentato Cassi – consegniamo la Medaglia d’oro che attesta il raggiungimento del traguardo dei 40 anni di iscrizioni all’Ordine. Tale cerimonia assume un significato particolare, perché costituisce un riconoscimento per gli Avvocati che, dopo quaranta anni, continuano ancora a esercitare la professione forense, facendolo con onore e correttezza, perché la consegna della medaglia è subordinata alla mancanza di sanzioni di natura deontologica. Inoltre, in occasione di tale cerimonia, come segno di continuità e di unione tra chi è nella fase finale del suo percorso professionale e chi, invece, lo inizia adesso, abbiamo consegnato anche il Premio “Predieri” agli Avvocati che hanno superato con la votazione più alta l’esame per l’ammissione all’Albo degli Avvocati nelle due ultime sessioni di detto esame, nonché una menzione all’Avvocato più giovane iscritto all’Albo”.

Il premio Predieri per aver conseguito il voto migliore nella sessione esami di abilitazione alla professione è stato assegnato a Cosimo Pagnini per la sessione 2018-2109 e ad Alessia Dini per la sessione 2019-2020, mentre a Lorenzo Salesia e Giulia Cipriani è stato assegnato il riconoscimento come avvocato più giovane iscritto nell’anno precedente. “Sono felice di premiare questi brillanti giovani – aggiunge il presidente Cassi – auguro loro una lunga e soddisfacente carriera, con l’auspicio che, tra 40 anni, possano ricevere la Medaglia d’oro come definitivo coronamento del loro impegno nella pratica forense”.