Auto, a Vinci le più belle vetture d’epoca: il 26 marzo il via a “Da Vinci Tribute”

Auto, a Vinci le più belle vetture d’epoca: il 26 marzo il via a “Da Vinci Tribute”

La manifestazione dura due giorni ed è riservata a classic cars, youngtimer e supercar: un viaggio nel nome di Leonardo

Vinci, 24 marzo 2022 – Appassionati d’arte, automobilismo e natura riuniti per il “Da Vinci Tribute 2022”, manifestazione che scatta il 26 marzo in piazza della Libertà a Vinci (Firenze), con partenza alle ore 10. L’iniziativa è riservata a classic cars, youngtimer e supercar: protagoniste saranno infatti le ‘Opere d’auto’, vetture che – per il loro valore simbolico, culturale e industriale – rappresentano delle vere e proprie opere d’arte. Sarà un percorso nel nome del Genio: le auto faranno tappa ad Anchiano, luogo natio di Leonardo, e a Montevettolini, protagonista di uno dei disegni disegni più rappresentativi del legame di Leonardo con la sua terra d’origine, per poi raggiungere Torre di Belvedere e Villa Bardini a Firenze, nel tardo pomeriggio.

Il giorno successivo, 27 marzo, dalle 9 ci sarà la seconda giornata con partenza dal Forte Belvedere: le auto attraverseranno il Chianti fino a raggiungere Cerreto Guidi, dove si svolgerà il pranzo finale alla Tenuta Marliana. Prevista anche una breve fermata a Castelfiorentino, in piazza Gramsci.

Da Vinci Tribute rappresenta un evento importante per Vinci e per l’intero territorio che richiamerà persone da tutta Italia e vetture di pregio – ha dichiarato il sindaco di Vinci Giuseppe Torchia -. Inoltre, dopo la bellissima esperienza del passaggio della 1000Miglia nel 2019, l’iniziativa rappresenta il ritorno alle manifestazioni di carattere motoristico”.

Per Giampaolo Lastrucci, presidente della Fondazione Leonardo 500, partner culturale dell’iniziativa, si tratta “di un messaggio di ripartenza per un territorio unico al mondo che necessita di progetti di valorizzazione in grado di unire arte, cultura e sociale. L’automobile, vera e propria opera d’arte, diventa così veicolo di promozione e valorizzazione territoriale”.

Il progetto è realizzato da Galileo 1609 con la collaborazione tecnica di CRH Classic, il patrocinio dei Comuni di Vinci, Firenze, Castelfiorentino, Cerreto Guidi, Monsummano Terme e la Fondazione Leonardo 500 nella veste di partner culturale. Nel corso della manifestazione saranno presenti i volontari della Misericordia di Empoli, che raccoglieranno donazioni a favore del popolo ucraino, colpito della guerra. Tra i partner anche Pro Loco Vinci, Pro Loco Rondò Montevettolini e Ufficio Turistico Castelfiorentino.