Artigianato, il marchio made in Mida sui vasi di terracotta della Fornace Masini

Artigianato, il marchio made in Mida sui vasi di terracotta della Fornace Masini

Sei oggetti esclusivi, prodotti insieme alla designer Maddalena Vantaggi, sono stati esposti in uno spazio riservato della Mostra che si è tenuta a Firenze

Sorani (Confartigianato): “Un esempio vincente di imprenditorialità femminile”

Firenze, 2 maggio 2022 – Un esempio vincente di imprenditorialità femminile. Ecco la linea “Florado”, il marchio made in Mida sui vasi di terracotta della Fornace Masini di Impruneta.
In occasione dell’edizione 2022 di Mida–Mostra Internazionale dell’Artigianato, Firenze Fiera, in collaborazione con il Comune di Firenze, la Fondazione Architetti Firenze, la Fondazione Giovanni Michelucci e il Dipartimento di Architettura dell’Università degli Studi di Firenze, ha lanciato un bando per la selezione di 6 designer che, abbinati ad altrettante aziende artigiane toscane, hanno dato vita a 6 oggetti esclusivi e iconici con il marchio made in Mida, che sono stati esposti in uno spazio riservato in fiera.

Sia lo studio di Maddalena Vantaggi che la Fornace Masini (punto di riferimento nell’eccellenza della terracotta di Impruneta) sono state selezionate e hanno vinto il bando, lavorando a quel progetto, divenuto poi “Florado”, che in esperanto significa “sbocciare”. Una linea di vasi in terracotta di varie dimensioni, che propone una nuova lettura del classico decoro della bizantina, utilizzato da sempre per la creazione di vasi squadrati. Per la prima volta viene proposto su forme curve e con un gradiente, che man mano che si sale, fa sì che il decoro lasci spazio alla natura materica della terracotta.

“E’ stata la prima volta che abbiamo lavorato con un designer del livello di Vantaggi – spiega Costanza Masini –  e siamo molto orgogliosi del progetto. È stato un progetto pensato, voluto e realizzato a quattro mani. Non è stato facile ‘piegare’ uno stampo alla rotondità, ma grazie al nostro team della produzione ci siamo riusciti. Abbiamo anche voluto insieme a Maddalena dare un “gradiente” ai vasi, la pienezza del decoro e del fiore piano piano svanisce in favore della purezza della madre terra. La nuova linea Florado ha subito avuto un gran successo, tanto che ne abbiamo già diversi in ordinazione da molti clienti. E abbiamo ricevuto i complimenti di Jean Blanchaert, gallerista, curatore e critico d’arte di fama internazionale”.

“L’imprenditorialità femminile fiorentina e toscana – commenta il presidente di Confartigianato Imprese Firenze Alessandro Sorani – ha numeri vincenti. E’ il risultato di competenza, professionalità, ingegno, hanno sposato l’innovazione con la tradizione. Sono riuscite a sfatare il mito per cui il designer non comprende i limiti di fattibilità dell’artigiano e l’artigiano si rifiuta di ascoltare il designer. Un binomio di successo quello tra Maddalena Vantaggi e Costanza Masini”.