Alla scoperta dei giovani artigiani fiorentini

Alla scoperta dei giovani artigiani fiorentini

Confartigianato Imprese Firenze accompagna le guide turistiche a caccia di botteghe, per creare itinerari da proporre ai propri clienti

Firenze, 4 febbraio 2021 – Un viaggio “dietro le quinte” di Firenze, nelle botteghe dove la storia e bellezza della città prendono la forma di cornici, mosaici, coppe in argento, accessori in pelle, profumi: veri capolavori dell’arte artigiana. 

Confartigianato Imprese Firenze promuove il progetto “la Firenze Artigiana – Alla scoperta dei giovani artigiani,” con il contributo dell’assessorato al Turismo del Comune di Firenze: percorsi alla ricerca di quei saperi artigianali oggi espressi da una nuova generazione di maestri che coniugano antiche tecniche con le più moderne tecnologie, accostando la tradizione a nuovi elementi di design e di lavorazione. I destinatari degli itinerari sono le guide turistiche (2.730 quelle abilitate nella Provincia di Firenze), che poi li proporranno ai loro clienti. L’obiettivo è far conoscere un aspetto della città inedito e valorizzare l’artigianato fiorentino, un patrimonio che fa parte del Dna di Firenze, ma spesso rimane nascosto.

Il progetto si articola in tre fasi: una prima, formativa, rivolta alle guide turistiche, una seconda squisitamente legata alla valorizzazione attraverso i canali digitali ed un’ultima che vede il coinvolgimento di blogger locali e internazionali.

Dal dal 5 al 12 febbraio (con tre itinerari, in tre mattine con orario 9-13) si svolgeranno visite didattiche per le guide in 8 laboratori-botteghe per approfondire le tecniche di lavorazione di metalli, pietre dure, pelle, carta, profumo e legno. Il 18 febbraio è previsto un laboratorio per elaborare una serie di itinerari, da parte dei partecipanti, legati al territorio e/o alla tipologia di artigianato, mentre il 19 febbraio ci saranno le simulazioni dei percorsi svolte dalle guide a piccoli gruppi, uno per ogni tour elaborato.

I percorsi diventeranno un vero e proprio patrimonio della città e saranno inseriti nel portale “Autentica Firenze”. “Ciò che si propone è un viaggio nel nuovo artigianato fiorentino, un artigianato di valore assoluto che però ha difficoltà ad essere scoperto sia dai turisti che dal mercato locale” dichiara Alessandro Sorani, presidente di Confartigianato Imprese Firenze. “Firenze oggi conta oltre 1.500 artigiani con meno di 40 anni di età, in tanti casi anche stranieri, che hanno deciso di intraprendere l’attività artigiana consci di vivere in un territorio in cui si respira bellezza e sapere, ma in cui è estremamente complesso emergere in termini di visibilità”.

Il percorso formativo vuole allargare le competenze delle guide turistiche, portandole a conoscenza non solo del patrimonio artistico e storico della città, ma anche delle lavorazioni tradizionali del territorio, di cui poi si faranno “ambasciatori” con turisti italiani e stranieri, o anche con gli stessi fiorentini.  “Il progetto di Confartigianato Imprese Firenze ha un duplice obiettivo – dichiara l’assessore al Turismo Cecilia Del Re – “Da un lato quello di formare le guide turistiche su itinerari che valorizzino tratte meno conosciute; dall’altro quello di far rientrare all’interno di questi itinerari i giovani artigiani. Firenze è conosciuta in tutto il mondo per le sue eccellenze artigiane, che però troppo spesso vengono identificate solo con le realtà storiche: sono molti invece anche i giovani artigiani che si stanno affacciando a questo settore, coniugandolo con tecniche innovative. Gli itinerari proposti da questo progetto – prosegue Del Re – mirano proprio a rappresentare e raccontare al turista e al fiorentino il volto nuovo dell’artigianato fiorentino contemporaneo, sempre più vivo grazie al coraggio, alla passione e alla creatività di tanti artigiani under 40 italiani e stranieri che hanno scelto Firenze e una bottega della città per dare sfogo alla propria creatività”.

Il progetto è promosso sul sito ufficiale del Turismo della Città di Firenze www.feelflorence.it