Alla giornalista Simona Berterame di Fanpage il premio “Comunicare la Gratuità”

Alla giornalista Simona Berterame di Fanpage il premio “Comunicare la Gratuità”

La premiazione sabato 26 aprile nel corso della manifestazione “All’Origine della Gratuità” in streaming sulla pagina Facebook di Cesvot

Firenze, 22 aprile 2021 – Offrire una visita medica a uno sconosciuto che ne ha bisogno. Accade al Poliambulatorio di Torrevecchia a Roma ed è un’esperienza di solidarietà che ha segnato positivamente questi difficili mesi di pandemia. A raccontare questa storia,  in maniera efficace e delicata, è stata la giornalista di Fanpage Simona Berterame, che con questo suo lavoro ha vinto la quarta edizione del premio giornalistico nazionale “Comunicare la gratuità”. Il suo videoracconto, fatto di testimonianze ed emozioni, è spiccato fra i circa 80 lavori presentati da giornalisti di tutta Italia.

Il concorso nazionale  è sostenuto da Cesvot e promosso dall’associazione di volontariato Vol.To.Net – Rete Volontariato Toscana.  La premiazione è in programma il prossimo sabato 26 aprile, in occasione della nuova edizione della manifestazione “All’Origine della Gratuità”, organizzata da Vol.To.Net – Rete Volontariato Toscana insieme alla Venerabile Arciconfraternita della Misericordia di Firenze e la Compagnia delle Opere Sociali, con la collaborazione del Cesvot e il sostegno della Fondazione CR Firenze. “All’origine della gratuità” è  un appuntamento atteso per tutto il Terzo Settore, un’occasione per raccontare il mondo del volontariato e dare spazio ai suoi protagonisti. A causa delle restrizioni Covid, l’evento e la premiazione saranno esclusivamente on line, visibili sulla pagina Facebook di Cesvot a partire dalle ore 10.30 di sabato prossimo.

“Sarà un’edizione particolare, ovviamente diversa ma per questo ancora più importante – commenta Luigi Paccosi, presidente Vol.To.Net. –  “Comunicare la Gratuità”  è un premio giornalistico che vuole promuovere e valorizzare il lavoro dei giornalisti impegnati a raccontare l’attualità e il mondo del volontariato e questa quarta edizione è stata dedicata interamente ai cronisti che hanno affrontato il tema della pandemia e della solidarietà. Complimenti alla vincitrice, la sua storia ha raccolto bene l’essenza della gratuità”

Alla vincitrice andrà un premio in denaro di mille euro (al lordo di oneri fiscali).