A Vinci i nuovi tecnici specializzati nell’olio

A Vinci i nuovi tecnici specializzati nell’olio

Al via il bando di selezione per la scuola dell’olio e dell’olivicoltura, organizzato dalla Pro Loco in collaborazione con il Comune: iscrizioni entro il 20 aprile

Vinci, 6 aprile 2022 – Formare giovani tecnici per l’olivicoltura e l’elaiotecnica, ovvero la tecnica relativa alla produzione dell’olio, con priorità per i residenti nel Comuni di Vinci, nei Comuni del Montalbano e nei Comuni dell’Unione dell’Empolese Valdelsa. È l’obiettivo del bando di selezione allievi della scuola dell’olio e dell’olivicoltura, organizzato dalla Pro Loco di Vinci in collaborazione con il Comune. L’inaugurazione è prevista il 22 aprile: il corso, 46 ore tra lezioni (55%) ed esercitazioni pratiche (45%), durerà fino a novembre 2022 ed è riservato a massimo 25 partecipanti.

Nell’area l’olivicoltura è praticata da epoche antiche e trova tuttora riconoscimento per la qualità del prodotto e la valorizzazione del paesaggio collinare: le aziende però sono in difficoltà sia dal punto di vista economico per la scarsa remuneratività della coltura sia per trovare personale specializzato. Da qui l’idea di lanciare il corso che offre opportunità di lavoro per i giovani ma anche la valorizzazione dell’area.

Sono in programma tre moduli: “Olivicoltura”, “Elaiotecnica” e “Analisi sensoriale”.

Le iscrizioni possono essere presentate entro le ore 13 del 20 aprile all’Ufficio protocollo del Comune di Vinci o all’indirizzo pec comune.vinci@postacert.toscana.it: il costo è di 250 euro.

“La scuola dell’olio e dell’olivicoltura è una bella opportunità per il territorio – ha commentato l’assessore alle attività produttive e agricoltura Paolo Frese -. Permette a giovani e non di avvicinarsi ad un mondo che può diventare una vera passione, può essere opportunità di lavoro e di contatto con la natura”.